Le Industrie Della Pasta Vogliono Il Glutine, Agricoltori Ricattati Dal Sistema

Le grandi industrie alimentari tendono a sottopagare i prodotti agricoli italiani ad appannaggio di un import selvaggio. Il prezzo pagato agli agricoltori è un aspetto di forte criticità. Spesso non vengono coperti nemmeno i costi di produzione;  gli agricoltori “corrono ai ripari” scegliendo semi geneticamente modificati, altamente produttivi, evitano le “malerbe” avvelenando il terreno con diserbanti.

“Le grandi case che fanno la pasta se il grano non è addizionato come si deve, 20/30 volte di glutine non te lo comprano nemmeno. Questo ha delle ricadute sulla nostra salute” da Stili Di Vita Magazine – Alla Riscoperta Dei Grani Antichi

Questo assunto ci porta a sostenere con ancora più forza l’idea di Filiera Corta che ci caratterizza.  Il Km0 è il percorso da seguire.

Nella foto un esempio di campo altamente produttivo, le piante sono basse (per evitare l’allettamento) e, come si può ben notare, non c’è un filo di erba.

UNA BELLISSIMA TAVOLA VERDE CON INSIDIE NASCOSTE

Please follow and like us: